Aprire un ufficio

Per avviare facilmente una nuova attività o per far fronte alla crescita aziendale occorre trovare una adeguata sede di lavoro, possibilmente in zona ben servita dai mezzi pubblici. Un locale in locazione comporta immediatamente oneri dovuti al deposito cauzionale e spese di intermediazione per l’agenzia immobiliare. Successivamente occorre provvedere alla ristrutturazione per adattarlo alle esigenze aziendali, all’acquisto dell’arredamento, apparecchiature elettroniche, cablaggio, attivazione utenze, energia elettrica, linee telefoniche e telefax, centralini, connessioni internet e così via. Occorrerà inoltre assumere personale di segreteria e pulizie. Così aprire un nuovo ufficio comporta un investimento iniziale piuttosto rilevante.
Ma esiste un modo diverso di aprire un ufficio, senza investimenti di tempo e denaro, senza costi nascosti, con possibilità di avere la propria sede già pronta per lavorare dal primo giorno. E’ sufficiente individuare un centro uffici nella zona di proprio interesse, scegliere un ufficio arredato idoneo alle proprie esigenze. In tal modo è possibile aprire un ufficio pronto ed operativo anche in meno di 24 ore, riducendo considerevolmente  i tempi di ricerca, di allestimento, e azzerando gli investimenti iniziali. Inoltre si potrà essere immediatamente operativi, potendosi concentrare unicamente sul proprio lavoro. I centri uffici offrono una vasta gamma di servizi accessori quali segretariato, centro servizi, aule, parcheggi, connessione internet, sale riunioni, domiciliazione postale e fiscale e molto altro ancora, con un’unica fattura mensile, facile da controllare.

Aprire un ufficioultima modifica: 2009-09-12T08:02:00+02:00da in_rada
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento