Canoni di locazione in discesa

I canoni di locazione degli uffici sono in discesa in tutta Europa. Il Sole 24 Ore in data 7 settembre riiferisce di uno studio di Jones Lang LaSalle che valuta l’andamento degli affitti nel settore terziario in 24 paesi, la riduzione nel secondo semestre dell’anno è stata del 4,6%, il che porta il trend annuale al meno 15,4%.

Tuttavia lo studio mostra anche che la discesa è in rallentamento rispetto al trimestre precedente, lasciando quindi prevedere l’approssimarsi di una fase di ripresa. Londra, con una discesa degli affitti annua del 32%, ha raggiunto potenzialmente il punto estremo della fase di rallentamento dei canoni.Il primato negativo spetta a Mosca, dove gli affitti degli uffici sono scesi del 30% in un unico semestre, seguita da Dublino e Madrid con diminuzioni, rispettivamente, del 18 e 10%.

Molto meglio l’Italia, dove la piazza di Roma ha mantenuto stabili i canoni nel secondo trimestre e Milano ha contenuto la debacle al 5%. Fino ad ora l’Italia ha resistito meglio degli altri paesi europei all’attuale crisi che ha portato molti dei mercati maturi a forti contrazioni nel valore dei canoni prime su base annua afferma l’amministratore delegato di Jones Lang LaSalle, Pierre Marin. Uno dei fattori che ha contribuito a contenere la diminuzione è stata la scarsa offerta di immobili di qualità, che ha mantenuto il livello di vacancy (cioè di sfitto, ndr) basso soprattutto nelle zone centrali. Questo indicatore ha toccato il 5,7% a Roma e l’8% a Milano, ma il completamento dei nuovi progetti causerà, soprattutto in Lombardia, un ulteriore aumento del tasso di sfitto. Fino a quando? Le previsioni di stabilità sono per la seconda metà del 2010.

Canoni di locazione in discesaultima modifica: 2009-09-22T13:42:00+02:00da in_rada
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento