Mercato immobiliare americano

Uno studio di PricewaterHouseCoopers Korpacz Real Estate sostiene che il mercato immobiliare commerciale degli Stati Uniti non si riprenderà prima del 2012. Con l’ennesima debacle del settore immobilare  gli affitti dei negozi e degli uffici nelle aree metropolitane di New York e San Francisco rischiano ancora riduzioni di quasi il 20% entro la fine del 2010. Stando a PricewaterHouseCoopers, infatti, l’andamento del mercato immobiliare commerciale sarebbe legato (ancor più che il segmento retail) all’andamento dell’economia delle società private.

Per altro secondo uno studio internazionale della RICS (Royal Institution of Chartered Surveyors) oltre il 75% dei paesi presi in esame ha registrato nel mercato immobiliare commerciale un aumento delle vendite di proprietà soggette a pignoramento da parte delle banche e valutate a un prezzo inferiore rispetto al valore di mercato.


Mercato immobiliare americanoultima modifica: 2009-09-26T07:47:00+02:00da in_rada
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento