Sfide per startup innovative

Sfide per startup innovative

La tecnologia sembra essere l’industria scelta da molti aspiranti imprenditori di oggi. È un campo vasto, in rapida crescita che attira investitori e venture capitalist, e se giunge il successo, la vincita potenziale è enorme.
Il fascino di lanciare una startup high tech è facile da comprendere, ma alcuni neo-imprenditori non riescono a prendere in considerazione i rischi unici che devono affrontare nel competitivo mondo della tecnologia. Ecco alcune sfide che probabilmente in cui si imbattono le startup innovative e i modi per superarle.

Sfide per startup innovative: costante cambiamento
Rapidi cambiamenti nella tecnologia, più che in qualsiasi altro settore, possono davvero rendere obsoleta una iniziativa. Gli imprenditori high-tech sanno che è forte la pressione per muoversi rapidamente e battere la concorrenza con una nuova soluzione. Se una impresa startup non è abbastanza veloce, o non può realizzare abbastanza velocemente un’idea, la finestra di opportunità per il prodotto o servizio innovativo può benissimo chiudersi prima che sia pronto per il mercato. Se una startup innovativa ritiene di avere una soluzione ad un problema non affrontato ancora sul mercato, non bisogna lasciarsi ingannare: non passerà molto tempo prima che qualcun altro lo farà.
Ma essere il primo non sempre significa aver vinto. Se un prodotto o servizio non esiste ancora, c’è un caro prezzo da pagare per battere nuovi sentieri, e spesso, una seconda iniziativa può avere successo dove non la prima non è riuscita. Per valutare meglio dove ci si trova, per le Startup innovative è meglio chiedere feedback sulle proprie idee, obiettivi e percorso verso il successo.
Si può avere una grande idea, ma essere fuori dalla realtà: meglio ricevere feedback da amici e parenti sulla idea imprenditoriale, e prendere sul serio le critiche. Essere realistici circa quanto tempo, denaro ed energia ci vorranno per realizzare la propria idea. Parlare con altri fondatori e managers per comprendere quanto tempo, e quanto difficile e costoso sia stato per loro.

Sfide per startup innovative: sssere in grado di raggiungere il proprio obiettivo iniziale
Perché la tecnologia cambia così rapidamente, c’è una forte possibilità di non essere in grado di completare ciò che inizialmente ci si è proposti con la propria startup. Invece di accettare il fallimento del business o modificare le indicazioni, molti startuppers semplicemente lasciano che le loro operazioni ristagnino. Tante startup finiscono per diventare degli zombie. Gli startuppers non vogliono rinunciare e sono imbarazzati ad ammettere la sconfitta. Così mantengono vivo il sogno, ma non completano mai ciò che essi originariamente si erano proposti di fare. Le grandi imprese non si preoccupano Se uno dei loro progetti non viene mai completato. Ma in una startup, non completare qualcosa significa lasciare incompiuta la propria vita, e che è peggio di un fallimento.
Finire ciò che si è iniziato è una buona regola per molte situazioni nella vita, ma è soprattutto vero per una startup innovativa. Se non si riesce, riprovare, ma la volta successiva, farlo più velocemente.

Sfide per startup innovative: decisioni di associarsi
Come nuovo business, la collaborazione con un’altra società in un settore correlato può apparire un ottimo modo per crescere. Ma la posta in gioco è molto più alta per le Startup innovative, le cui operazioni possono essere facilmente rovinate da una moda passeggera. Le tecnologie che oggi sono mainstream possono essere superate per i prossimi anni. Molte aziende sviluppano linee di prodotto o sviluppano servizi e soluzioni basate totalmente su tecnologie emergenti o popolari. Quando quei queste mode finiscono, tutto si dissolve.
Quando si tratta di scegliere con quali aziende a fare affari, avere chiare politiche al riguardo può aiutare a prendere le decisioni migliori per una startup innovativa. Ad esempio, scegliere di lavorare solo con le aziende più grandi, che sono più stabili, hanno buone probabilità di successo e una lunga durata. Nel costruire un business, è importante concentrarsi su politiche che aiutano a mitigare i rischi.

Sfide per startup innovative: assunzioni
assumere collaboratori può essere un’esperienza snervante per ogni avvio, ma una startup innovativa assume spesso troppe persone prima che siano davvero pronta. Anche si hanno i soldi dagli investitori, spendere le risorse troppo velocemente può diventare un problema. Le startup innovative sono a rapida crescita e attirano finanziamenti ingenti, ma è difficile parametrare le spese. Le startup innovative sono note per essere overscaling, o assumere troppi dipendenti prematuramente. Infatti, il 74 per cento delle start-up Internet ad alta crescita ha esito negativo a causa di ridimensionamento prematuro. L’altra questione che può affrontare un nuovo business high tech è l’incapacità di attirare i migliori talenti in un ambiente in fase di avviamento. Il cash-flow è uno dei maggiori problemi per ogni startup. Le più grandi aziende di tecnologia possono pagare più alti stipendi rispetto a una startup. Lasciare al team libertà e creatività nei progetti può renderli più soddisfatti e riduce la probabilità che vadano via a lavorare in una società più grande.

Sfide per startup innovative: rischi di sicurezza informatica
Mentre quasi tutte le aziende si basano sul Web in una certa misura, un negozio al dettaglio di ristorazione o altro non ha lo stesso tipo di rischi di sicurezza informatica come una startup le cui le operazioni sono interamente online. Nella maggior parte dei casi, le startup innovative servono un mercato B2B, che significa che altre società dipendono dalla startup. Quando si fornisce un prodotto o un servizio per aiutare altri imprenditori di effettuare i loro business, questi sono esposti ai rischi di omissioni, errori e altre esposizioni. Per superare eventuali perdite possibili, è necessario assicurarsi di che coprire tali esposizioni prima. Avere un sistema di software antivirus e un firewall attenua molti rischi informatici, ma potrebbe non essere sufficiente. Occorrono protocolli corretti per la gestione dei dati sensibili dei clienti, numeri di carte di credito, mantenere sempre sicuri dati aziendali accessibili solo attraverso una connessione Internet sicura e privata. L’aggiunta di una clausola di sicurezza informatica per l’assicurazione di responsabilità civile generale può fornire un ulteriore livello di protezione in caso di una violazione di dati.

Tags: Sfide per startup innovative, startuppers, informatica, hight tech, startup, startup innovative, incubatore, venture capitalist, Sfide per startup innovative, startuppers, informatica, hight tech, startup, Sfide per startup innovative, startup innovative, incubatore, venture capitalist

Sfide per startup innovative

Sfide per startup innovative

Sfide per startup innovativeultima modifica: 2014-04-30T08:00:51+02:00da in_rada
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento